Google Drive e Chrome OS, presto una sola cosa

Scott Johnson di Google ha comunicato l’intenzione di integrare Google Drive in Chrome OS, scelta quasi obbligata per un sistema operativo interamente basato sul cloud, che fino a pochi giorni fa si doveva affidare solamente a Google Docs.

Se l’utente sarà d’accordo tutte le informazioni andranno a finire nella nuvola e Google Drive diventerà parte integrante del file system di Chrome OS.

Pian piano Chrome OS sta diventando un sistema sempre più maturo, prima il probabile supporto ai dispositivi ARM, poi il Windows Manager Aura che rende Chrome OS più usabile e ora l’integrazione con un vero servizio di storage.

Non è ancora noto se gli utenti di Chrome OS avranno a disposizione solo 5GB come i normali utenti o qualcosa in più. Per vedere questa integrazione definitiva stabile si dovrà aspettare la versione numero 20 di Chrome, mentre solo dalla prossima versione sarà disponibile una prima beta.

morocarlo

Sono uno studente di ingegneria informatica di Trieste. Sono appassionato di informatica. Conosco vari linguaggi fra cui C#, vb.net, vb6, java, php, asp, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *