Google nei guai in Kenya e dalla FTC

In questi giorni Google è finito di nuovo nei guai, il primo caso è avvenuto in Kenya, dove Google ha ammesso di aver sbagliato, nonostante abbia rigettato ogni coinvolgimento sull’accaduto, dando la colpa ai dipendenti e alla divisione locale, nel secondo caso si ritorna a parlare della FTC e di Google plus Search Your World.

Sembra infatti che Google abbia ostacolato un’azienda locale, Mocality che si occupa di dare visibilità online alle azienda locali, Google avrebbe contatatto il 30% di queste aziende parlando di una partnership mai esistita e sottraendo quindi clienti all’azienda Mocality. Come detto in precedenza Google ha ammesso i propri errori e si è scusato con l’azienda, promettendo di investigare su cosa sia successo.

La seconda è un’accusa ridondante, cioè la FTC starebbe per avviare un’azione contro google per il servizio plus Search Your World, con cui google sfrutterebbe il suo monopolio per favorire altri suoi prodotti.

Come sempre sapremo solo fra qualche mese come andranno a finire le vicende, per ora possiamo solo dire che la novità di Google non piace a molti.

Via, via

alessio

Sono un giovane web designer con la passione per il blogging e la tecnologia in generale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *