Google Schemer, cosa fare offline da google

gogole schemer

Google è sempre presente nella nostra vita quando abbiamo una connessione wi-fi, ma quando questa non è presente non esiste alcun servizio offerto da big G, o almeno non esisteva, perché oggi è stato lanciato Google Schemer, il primo esperimento di Google per collegare la nostra vita offline a quella offline.

Con questo nuovo servizio ci verranno mostrati dei suggerimenti sulle cose da fare e saranno fortemente influenzati dalla zona in cui ci troviamo e quindi ai nostri amici.

Inoltre Google Schemer è già integrato in Google plus, infatti le preferenze verranno prese dal social network di Google, unendo google maps e google places.

Su Schemer possiamo cercare cose da fare o scriverne una nostra, una volta completata basterà segnarla come fatta.

Il divertimento sta nel gioco, una gara fra chi fa più cose con i nostri amici, magari un giorno verranno integrati i badge e i punteggi, l’idea finale, molto probabilmente, è integrare il tutto in Google plus, aggiungendo una lista delle cose che vorremo fare o che faremo.

La ricerca ci permetterà di cercare delle cosa da fare nella nostra città, come mangiare nel ristorante nuovo o provare quella fantastica torta della pasticceria o fare un giretto al centro commerciale.

Se volete provarlo basta richiedere un invito direttamente nel sito www.schemer.com o saltare la coda e usare questo link, limitato alle prime 20 persone, per cui condividete il vostro nei commenti, in modo da invitare più gente possibile.

alessio

Sono un giovane web designer con la passione per il blogging e la tecnologia in generale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *