Google spiega perché su Google Plus si deve inserire un nome reale

google-plus-logo

Eric Schmidt, ex-CEO Google, il quale ha preso parola all’International TV Festival di Edimburgo ed ha risposto alle domande dei giornalisti riguardo Google Plus.

Secondo Schmidt Google Plus è un servizio di identità ed è per questo motivo che su Google Plus gli utenti devono inserire il proprio nome utente reale e non un nickname.

Schmidt anche se non entra nei dettagli afferma che in questo modo si ha maggiore trasparenza, maggiore controllo e quindi è più facile garantire la sicurezza per gli utenti. Viene quindi esclusa la possibilità di usare un nickname in futuro.

morocarlo

Sono uno studente di ingegneria informatica di Trieste. Sono appassionato di informatica. Conosco vari linguaggi fra cui C#, vb.net, vb6, java, php, asp, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *