Anonymous bannati da Google plus

anon image

Gli Anonymous sono stati bannati da Google Plus, la causa è la violazione delle linee guida della community che indicano chiaramente che i profili di aziende, siti web o comunque non personali sono vietati.

Google aveva già avvisato tempo fa e ha già detto che bannerà tutti colori che hanno profili non riconducibili ad una persona. Il consiglio è quello di cambiare il nome del proprio account inserendo quello vero. Basta andare nel proprio profilo, cliccare su modifica profilo e fare doppio click sul nome ed inserire quello vero.

Solo in questo modo sarà possibile evitare il ban che prima o poi arriverà. In alternativa l’unica soluzione è quella di aspettare l’arrivo delle pagine business, già in fase di test per moltissime aziende, fra le quali spicca la Ford.

morocarlo

Sono uno studente di ingegneria informatica di Trieste. Sono appassionato di informatica. Conosco vari linguaggi fra cui C#, vb.net, vb6, java, php, asp, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *