Google Chrome oltre il 20%


Google continua inesorabilmente la sua ascesa nonostante lo scetticismo di qualcuno.

Si perchè Chrome,browser di Google, ha visto aumentare di ben sette volte negli ultimi due anni il suo bacino di utenza. Sicuramente una grande iniezione di fiducia per Google che sta cercando di espandere il suo dominio, dal campo dei motori di ricerca, a quello dei browser, dei sistemi operativi e anche dei social network.

Secondo le ultime ricerche, Chrome, il browser che Google ha lanciato nel 2008, ha oltrepassato il 20% del mercato totale dei browser. Solo due anni fa, nello stesso periodo, il numero di utenti che navigavano con Chrome si aggirava al 3% basso.

I dati vengono dall’analisi degli accessi ad oltre 15 miliardi di visite su circa 3 milioni di siti.

Allo stesso tempo, sia Internet Explorer che Firefox hanno visto calare i loro utenti. Ma mentre per il browser di Microsoft si parla di un drastico calo che lo ha portato dal 60% di due anni fa, al 44% attuale, per la creatura di Mozilla il calo è di pochi punti percentuali, dal 30 al 28%. Microsoft, che all’inizio del 2000 era quasi indisturbato, con il 95% degli utenti, ha visto il suo impero vacillare sotto i colpi delle anti-trust che l’hanno accusata di abusare del monopolio dei sistemi operativi per dominare anche il mercato dei browser (giustamente aggiungerei….)

L’exploit di Google e del suo browser avviene proprio mentre le aziende fanno pressione verso la tecnologia browser-centrica del cloud-computing. Ed a tal proposito Google ha lanciato sul mercato (pur con qualche grossa difficoltà..) i Chromebook ideati e realizzati proprio per vivere su una nuvola

Emanuele Bellotta

Studente con una sconfinata ammirazione per Google e la logica della vita tecnologica sopra una "nuvola".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *