Google plus riconosce i volti per un tag veloce

googleTag

Che Google abbia già sviluppato un software in grado di fare il riconoscimento facciale si sapeva, ma aveva detto di non volerlo mettere in atto in questo momento.

Ha rispettato quello che ha detto, ma su Google plus è possibile taggare velocemente le persone, infatti Google riconosce un volto nella foto e prepara già l’area per il tag, senza indicare però il nome per il rispetto della privacy.

Facebook riconosce invece i volti e li tagga in automatico, cosa che ha portato grosse critiche per motivi di privacy. Google ha giocato d’anticipo e per evitare problemi burocratici propone l’area per il tag e non il nome.

Un ottima funzionalità che fino ad ora non avevo notato e che fa molto piacere.

morocarlo

Sono uno studente di ingegneria informatica di Trieste. Sono appassionato di informatica. Conosco vari linguaggi fra cui C#, vb.net, vb6, java, php, asp, ...

One thought on “Google plus riconosce i volti per un tag veloce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *