ChromeBook: problemi con il nome

chromebook

Salta fuori il primo problemi con i ChromeBook, ed il problema è proprio relativo al nome.

E’ la ISYS Technology a reclamare il nome ChromeBook in quanto va in confusione con i suoi computer ChromiumPC, registrato fin dal 2009, la società si è resa nota per aver lanciato il PC Xi3.

Sembrerebbe che i ChromeBook avrebbero dovuto chiamarsi SpeedBook, ma essendo un nome già registrato è stato scelto ChromeBook.

Le richieste della ISYS Technology sono di bloccare la vendita degli stessi e ogni produttore associato, come Amazon, BestBuy, Samsung e Acer. Da parte dell’azienda ISYS arriva la notizia che ogni tentativo di incontro amichevole è andato a finire male, per cui si è vista costretta allo scontro in tribunale.

Google non ha ancora rilasciato alcun comunicato ufficiale per esprimere la sua posizione, anche se immaginiamo che rimandi le accuse al mittente, d’altra parte chrome è già un suo marchio.

Via

alessio

Sono un giovane web designer con la passione per il blogging e la tecnologia in generale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *