WebP su Google, Picasa, Gmail con alcuni miglioramenti

WebP è il nuovo formato per le imamgini che Google sta cercando di lanciare per sostituire l’ormai classico, ma troppo datato, .jpg.

Il nuovo formato promette di migliorare sensibilmente il peso delle immagini, con una perdita di qualità minima o nulla rispetto al formato jpg.

Ormai è noto che Google valuta molti il peso dei vari siti, adottare un nuovo formato per le immagini potrebbe risultare molto vantaggioso per i webmaster e per gli utenti, infatti quante volte capita di rimanere in attesa mentre un’immagine si carica, e quanto sarebbe bello poter attendere un 30% in meno, soprattutto adesso che il mondo mobile si sta espandendo e con la rete 3g attualmente disponibile avere siti leggeri è solamente un vantaggio.

Il nuovo formato promette un risparmio medio del 30% nel peso delle immagini, in Google Chrome 12 è già abilitata la possibilità di vedere le immagini in WebP, inoltre è stata introdotta la possibilità di decodificare le immagini in modo incrementale, in modo da poter vedere le immagini senza attendere l’intero file dal server.

Questo formato è supportato nativamente in Chrome e Opera, oltre a prodotti come Gmail, Picasa e Google, ovviamente anche google instant.

Sono già molti i programmi che consentono di codificare un’immagine in WebP, fra cui ImageMagik, con supporto per tutte le piattaforme.

Vi lascio con la gallery di Google con alcuni esempi di questo nuovo tipo di compressione.

alessio

Sono un giovane web designer con la passione per il blogging e la tecnologia in generale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *