Chrome OS e la sicurezza, Google riuscirà a convincere le aziende

Google è sicuro dei propri mezzi ed è pronto a convincere le aziende e gli utenti ad affidare a lui i propri dati con l’arrivo di Chrome OS.

Per l’utente normale di norma non ci sono molti problemi, anzi, affidare i propri dati ad altri per l’utente è molto meglio dato che non si deve preoccupare di backup visto che lo fa Google, e i dati non dovrebbero mai essere persi in questo modo.

Diversa è la situazione per le aziende nelle quali una semplice password potrebbe non bastare per proteggere i dati. Infatti molti dati sono sensibili e affidarli nelle mani di qualcun altro che si occupa del backup e di mantenerli al sicuro non è facile. Molte aziende preferiscono infatti tenersi i dati e proteggerseli.

Il tutto si basa sulla fiducia che gli utenti e le aziende sono pronte a riporre nella mani di Google. In questi giorni si parla molto di sicurezza visto il disastro di Sony, la quale
usava software di sicurezza non aggiornati e non aveva firewall attivi quando gli hacker hanno fatto breccia nei server del PSN.

Quello di Sony è un caso estremo e Google è più preparato a eventuali attacchi da parte di hacker, ma è già successo che gli utenti si ritrovassero improvvisamente senza una mail nel loro account Gmail. In quel caso Google è riuscito a ripristinare tutto, anche se alcuni utenti hanno avuto vari disagi e qualche giorno di attesa.

Se la cosa dovesse però accadere in un azienda potrebbero andare persi diversi milioni di euro poiché il lavoro sarebbe bloccato o comunque rallentato.

Tu lasci o lasceresti i tuoi dati nelle mani di Google?

morocarlo

Sono uno studente di ingegneria informatica di Trieste. Sono appassionato di informatica. Conosco vari linguaggi fra cui C#, vb.net, vb6, java, php, asp, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *