WordPress, come aggiungere la ricerca vocale

speech_input_wordpress

Chrome 11 offre una nuova entusiasmante caratteristica, include infatti le api del speech input, ovvero parlando dal microfono è possibile far capire al browser quello che stiamo dicendo. Modifichiamo ora WordPress per permettergli di supportare questa funzionalità con Chrome 11. (che potete trovare qui)

Cercate del codice simile a questo, potrebbe essere leggermente diverso a seconda del template. Teoricamente si trova nel file header.php che dovremo modificare in questo modo, cerchiamo:

<form method=”get” id=”searchform” action=”<?php bloginfo(‘url’); ?>/”>
<input type=”text” name=”s” id=”s”  value=”<?php the_search_query(); ?>” />
</form>

e in questo caso è stato sostituito con il seguente codice.

<form method=”get” id=”searchform” action=”<?php bloginfo(‘url’); ?>/”>
<input type=”text” name=”s” id=”s” x-webkit-speech speech value=”<?php the_search_query(); ?>” />
</form>

In generale basta aggiungere x-webkit-speech speech al codice dell’input della text area della ricerca. E cliccando sul microfono e parlando sarà possibile riempire il campo con la ricerca che vogliamo.

Gli utenti senza Chrome 11 non riusciranno a notare la differenza dato che il comando viene ignorato per gli altri browser che non supportano queste api.

Per ogni problema puoi chiedere nel forum.

morocarlo

Sono uno studente di ingegneria informatica di Trieste. Sono appassionato di informatica. Conosco vari linguaggi fra cui C#, vb.net, vb6, java, php, asp, ...

4 thoughts on “WordPress, come aggiungere la ricerca vocale

    1. nel tuo template, di solito nell’header. A volte può essere diverso da template a template, sia la classe del css che il nome, quindi non è standard

  1. Salve,

    Ho implementato la funzione sul sito con wordpress, infatti adesso esce il simbolo del microfono ma funziona male.

    Non interpreta in modo corretto ciò che dico.

    Questo è il codice

    <form method="get" id="searchform" action="/”>

    <input type="text" value="” name=”s”
    x-webkit-speech speech id=”searchbox” />

    1. E’ una funzione sperimentale, se provi a dire parole come google o casa o cane o facebook o altre molto usate le inserisce giuste, ma ovviamente parole più precise ancora non le riconosce, considera poi che viaggia tutto via web e che forse neppure supporta l’italiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *