Google Chrome 10: 66% più veloce

E’ un ottimo 66% il miglioramento nel motore di Javascript di Google Chrome OS, oltre ad un’interfaccia grafica rinnovata e le impostazioni gestite con un semplice teb nel browser.

Sul nuovo Google Chrome 10 sarà possibile sincronizzare le password salvate e sarà più sicuro navigare, grazie all’espansione del sandboxing al lettore flash integrato.

Qui sotto potete vedere il video che introduce il nuovo Google Chrome.

Ed ecco un video che parla delle nuove caratteristiche di sicurezza.

alessio

Sono un giovane web designer con la passione per il blogging e la tecnologia in generale.

2 thoughts on “Google Chrome 10: 66% più veloce

  1. Tutto bello ma la privacy ?
    Non mi è sembrato che ne i contratti ne le predecenti versioni “siano tanto verso lo User”, e non parlo di velocità, ovviamente, quella, non la metto in dubbio.
    I loro contratti, redatti sicuramente da eminenze grigie in campo legale, mi avevano già lasciato dubbioso, poi, una volta usato, per tirarlo via ho dovuto fare letteralmente “i salti mortali”.

    Lo consiglio a tutti coloro che “non hanno grandi problemi di privacy” o leggono distrattamente i contratti elettronici di uso e consumo di prodotti e servizi internet.
    In caso contrario : state attenti e verificate bene contratto + cosa fà una volta che è nel vs. computer, possibilmente con appositi software di “controllo” sui nuovi browser / programmi installati.

    1. purtroppo, io per primo, i contratti non vengono letti perchè sono infiniti e il tempo non c’è… sarebbe da leggerli sempre, ma non si fa.
      In un modo o nell’altro poi un cavillo burocratico Google lo trova sempre, per il semplice fatto che può permettersi milioni di avvocati.
      Che invii dati di navigazione a Google è anche ovvio, come fa la google toolbar e tutte le altre toolbar che installiamo nel browser, ma se vengono raccolte in forma anonima va anche bene in fondo.

      L’unico modo per non avere problemi con la privacy è staccare RJ-45, così risolvi i problemi 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *