Stallman contro Chrome OS: mette a rischio i vostri dati

Per chi non lo conoscesse Richard Stallman è il guru per eccellenza nel mondo Android. Il controverso linux-man questa volta ha deciso di attaccare Chrome OS.

Stallman ha dichiarato che usando Chrome OS si perde il controllo dei propri dati. Infatti i propri dati verranno salvati proprio grazie al cloud online e saranno quindi accessibili dagli organi giudiziari e soggetti a maggiori attacchi hacker.

I dati saranno quindi scoperti e sarà più difficile tenere i propri documenti al nascosto da occhi indiscreti.

Negli USA però non avere dati sul computer ne fa perdere la potestà. Se i dati sono “sulla nuvola” non sono vostri e questo dal punto di vista legale è effettivamente ineccepibile.

Via

morocarlo

Sono uno studente di ingegneria informatica di Trieste. Sono appassionato di informatica. Conosco vari linguaggi fra cui C#, vb.net, vb6, java, php, asp, ...

7 thoughts on “Stallman contro Chrome OS: mette a rischio i vostri dati

  1. Ciao, gia` presentare R. Stallman come “Richard Stallman è il guru per eccellenza nel mondo Android” mi pare ai confini dell’assurdo, mi fa quasi venire l’impressione che tu non sappia chi sia veramente questo personaggio. Anche dire che Stallman sia un “linux-man” e` piuttosto controverso :D. Considera infatti che il progetto stallman non ha mai sviluppato linux, ma bensi` il progetto GNU (cito per esempio il favoloso compilatore GCC, o gdb o quell’editor che non mi piace, emacs). Ah, comunque spero tu sappia che anche chromeOS utilizza kernel linux quanto android. (e se non erro anche l’interfaccia e` uno xorg-x11). Inoltre mi par di dire che non conosci nemmeno il significato della parola “hakcer”, infatti dire “attacco hacker” e` qualcosa di privo di alcun senso logico. Ti invito a leggere le voci su wikipedia riguardanti “Stallman” e “hacker”. Si`, comunque anchio sono un appassionato di informatica, conosco anchio vari linguaggi tra cui C++, python, php, bash, javascript, ruby, assembly…

    Saluti.

    1. 1) Kernel linux è sbagliato, infatti linux è il kernel
      2) ormai hacker è diventato il modo di identificare sia i cracker che i veri hacker, è uso comune ormai, lo dicono pure alla TV
      3)l’italiano non è un tuo punto forte….

      1. 1) Appunto, dico che “chromeOS utilizza kernel linux “. (e infatti voglio dire che “chromeOS utilizza un kernel che E` linux”, quindi linux E` il kernel). E` come se dicessi “sul mio computer e` installato il sistema operativo netBSD”. Non puoi dirmi “sistema operativo netBSD e` sbagliato perche` inffati netBSD e` il sistema operativo”. Cioe` non capisco…
        2)I media usano un significato completamente errato del termine, ma non e` un buon motivo per incoraggiare questa totale “disinformazione”. Il termine hacker significa cio` che e` riportato su wikipedia, ed e` stato coniato proprio da R. Stallman (che tutt’altro e` che “il guru per eccellenza nel mondo Android”, ribadisco). La disinformazione e` proprio iniziata dalla TV, che SBAGLIA a chiamare i pirati informatici “hackers” e il fatto che la TV sbagli non implica affatto che hacker abbia lo stesso significato di crakcker.
        3)Hai ragione. Chiedo scusa, ieri ero veramente stanco e non ho riletto il commento prima di postare.

        Saluti

  2. Ciao Monocarlo. Secondo me nessuno ti vieta ti fare una piccola precisazione quando fai una considerazione simile: una piccola frase tra parentesi in cui spighi chi e` il “cracker” fa solo bene, e, soprattutto, non aumenta il tasso di disinformazione che ormai afligge questa questione… Se addirittura non ti vuoi scomodare, a mettere un
    `a href=”http://it.wikipedia.org/wiki/Cracker”` non ci vuole proprio nulla… [e se non hai voglia di fare quello ad ogni nuovo articolo che scrivi, puoi farti uno script che prima di postare gli articoli, parsa il testo da inviare e aggiunge un collegamento a wikipedia ogni volta che trova la parola cracker, non mi pare difficile da fare]. Il problema di fondo, comunque e` che il fatto che le persone siano scandalosamente non informate, non e` un buon motivo per incoraggiare l’ignoranza (senza offesa, ovviamente; mi riferisco appunto al significato originale/letterale del termine).

  3. Perdonate l’intrusione:

    Offerta di lavoro per web designer o web master

    Mi serve un web designer – o webmaster o come diavolo si dice. Mi serve uno con le p***e. Uno che mi sappia disegnare una home page che si carica in un millisecondo e dietro un blog da paura. Uno che viaggia forte su WordPress, widgets, feeds e che smanetta sui codici come un pianista.

    Parliamoci chiaro, per fare un bel blog ci vogliono venti minuti, per quello che voglio io due settimane. Quanti venti minuti ci sono in due settimane? Chiaro? C’e’ da sbattersi.

    E non me ne frega un c***o dei titoli di quella sottospecie di sistema educativo che ci e’ toccato. Voglio uno che trova la soluzione a tutto quello che gli chiedo di fare, non un fighetto che mi dice: “Questo non lo so fare.., questo non si puo’ fare…” Ecco, se pensi di venire qui per dirmi cosi’, allora non venire perche’, stanne certo, ti chiedero’ di fare cose che non hai mai fatto. Se pensi di rispondere all’annuncio tipo: “Mi scusi, dov’e’ la sede di lavoro?” vai a*******o subito, non rompermi i c******i.

    Mi serve un cane sciolto, cazzuto, anche minorenne, non m’importa. Due settimane, senza pause.

    Vitto, alloggio e quattro biglietti da 500 sull’unghia a lavoro finito.

    Non sono una ditta o una qualche azienda, sono uno che vuole un fottuto sito in due settimane e pago per averlo. Punto.

    dolly.webreb@gmail.com

    1. “un home page che si carica in un millisecondo”, forse del web non sai nulla, significa avere un home page spoglia se ci metti un testo già ci mette più tempo, inseriamo un’imamgine da 1kb e siamo letteralmente fuori tempo, oltre al fatto che dipende dalla connessione.
      per fare un sito ci si mette anche più di due settimane, un webmaster lo sa.
      Se trovi uno che fa tutto quello che dici te senza dire non lo so fare mi puoi passare il suo contatto? Se chiedi la luna nessuno te la darà, come faccia a sapere a priori se so farla se non so cosa fare, magari ci riesco ma ci metto un anno a farla.
      Nel punto delle due settimane la cosa è difficile, se ti fanno la bozza grafica e tu non l’accetti passa ancora tempo, oppure non rispondi… Per il minorenne ricordiamo che va a scuola.
      2000€ lo decidi te? il tempo lo decidi te? In 2 settimane quel lavoro si fa, non puoi mettere questi limiti.
      Se lo vuoi in 2 settimane con queste condizioni forse superman ci riesce, i soldi non sono tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *