Viber ha grossi problemi di privacy

Viber: applicazion gratis per poter chiamare via internet altri cellulari in modo completamente gratuito. Fantastica applicazione per iPhone, praticamente perfetta.

L’unico difetto riguarda la privacy. L’applicazione infatti memorizza tutti i contatti presenti nella rubrica dell’utente sui suoi server.

La privacy a rischio quindi non è solo quella dell’utente che utilizza il programma, ma di altri utenti (ignari) che si trovano nella rubrica del primo utente.

Il contratto dice che i dati saranno protetti in ogni modo ma vengono considerati parte integrante dell’asset aziendale.

Gli utenti si dividono fra chi preferisce rinunciare alla privacy pur di poter chiamare gratis e chi non vuole in nessun modo rinunciare ai propri dati. Ma il caso qui è leggermente diverso poichè ignari utenti potrebbero finire nel database senza aver mai accettato nessun contratto.

Via

morocarlo

Sono uno studente di ingegneria informatica di Trieste. Sono appassionato di informatica. Conosco vari linguaggi fra cui C#, vb.net, vb6, java, php, asp, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *