Linux in Brasile per gli studenti

E’ stato siglato un accordo tra il governo brasiliano e Mandriva per mettere 1,5 milioni di sistemi operativi Linux sui banchi di scuola. Il pinguino arriva così al primo posto in sud America per quel che riguarda l’istruzione.

Il sistema operativo hardware e software è destinato ad avere un costo per studente di circa 200 dollari.

Gli obiettivi del governo brasiliano sono chiari, ridurre le spese e promuovere il software libero.

Ovviamente anche linux avrà la sua visibilità. Guadagnerà in poco tempo un milione e mezzo di utenti che si andranno a sommare a tutte le famiglie degli studenti che lo utilizzeranno a casa.

“Siamo lieti – ha dichiarato Gaurav Parakh, vicepresidente Mandriva – di partecipare a questo progetto insieme con i nostri partner, e a contribuire per portare Mandriva Linux e applicazioni open source al Brasile. Questa operazione conferma la nostra voglia di collaborazione con Intel e Positivo e di sfruttare la presenza del laboratorio di Mandriva in Brasile con gli ingegneri del software brasiliano”.

Via

morocarlo

Sono uno studente di ingegneria informatica di Trieste. Sono appassionato di informatica. Conosco vari linguaggi fra cui C#, vb.net, vb6, java, php, asp, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *