Ask.com chiude i battenti

Lo storico sito web per la ricerca sul web, da sempre uno dei concorrenti più agguerriti di Google chiude i battenti e sventola bandiera bianca.

Gli ultimi contendenti restano così Google, Yahoo e Bing di Microsoft nel settore della ricerca online.

La popolarità conquistata nel corso degli anni non ha salvato Ask.com dall’impatto della “bolla della new economy” intorno al passaggio di millennio, con una regressione di market share e una stagnazione tecnologica che ha permesso a Google di fare terra bruciata nell’allora giovane settore della ricerca online.

ha annunciato la volontà di ritirarsi dal business del search per concentrarsi sul servizio di Q&A messo in cantiere quest’estate, un servizio che vuole dare risposte agli utenti da parte degli esperti.

morocarlo

Sono uno studente di ingegneria informatica di Trieste. Sono appassionato di informatica. Conosco vari linguaggi fra cui C#, vb.net, vb6, java, php, asp, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *