chrome-windows-8

Chrome per Windows 8, una delusione

chrome-windows-8

Gli utenti di Windows 8 che usano chrome oggi si sono ritrovati una sorpresa, infatti Chrome è stato aggiornato alla versione metro. L’ultima versione è infatti la numero 21.0.1180.89 m e permette di utilizzare il famoso browser di google anche dal lato metro e quindi anche da Windows RT.

Chrome è un ottimo browser, ma questa volta google non ha proprio capito come funziona l’interfaccia Metro. Il browser è semplicemente un copia incolla dell’interfaccia normale e non è per nulla stato adattato alla filosofia Microsoft per Windows 8. Google ho si aggiunto lo share nativo di Windows 8 e la ricerca, ma si è totalmente dimenticato delle impostazioni e della charm bar.

Le applicazioni di Windows 8 native dovrebbero usare la barra delle applicazioni fornita da Microsoft il più possibile, ma cliccando sulle impostazioni si viene semplicemente reindirizzati alla pagina impostazioni di Chrome.

Lo snap non ha senso, il browser si viene ridimensionato e così anche il contenuto, ma non è possibile far nulla se non cliccare sui link, non si può aprire la barra di ricerca, non si può cambiare scheda, non è integrata la barra del menu, non si può andare avanti e indietro, ….

Chrome non è stato pensato per il touch, è uguale alla versione desktop! Ha un fastidioso spazio in alto che non serve a nulla se non a togliere spazio, le schede sono impraticabili con un dispositivo touch e così anche tutto il resto.

Sarà anche solo l’inizio dello sviluppo, ma era molto meglio non rilasciare nulla e far attendere gli utenti, in fondo manca più di un mese al rilascio della versione stabile di Windows 8 e il tempo per fare un’interfaccia decente c’era tutto. Una vera delusione….

morocarlo

Sono uno studente di ingegneria informatica di Trieste. Sono appassionato di informatica. Conosco vari linguaggi fra cui C#, vb.net, vb6, java, php, asp, ...

3 thoughts on “Chrome per Windows 8, una delusione

  1. L’effort per modificare la GUI di un OS come Windows 8 è un po’ altina non credete? Per di più lo share dell’OS in questione è ancora pari a zero. Forse prima di sparare a zero, piagnucolando, che il proprio browser ancora non supporta a pieno un OS in RTM, ci sarebbe da porsi qualche domanda un po’ più gestionale sul rapporto costi/benefici.
    Sono sicuro che Google non tradirà le aspettative, prima d’allora aspettiamo almeno che Windows 8 s’affermi.

  2. Ragazzi ma PER FORZA !
    Se non lo sapete, per stare in metro devi usare le librerie grafiche della metro (Cosa indecente e monopolista)

    Queste librerie o api, come volete definirle, sono state ritenute da molti esperti in grafica, PESSIME !
    Sembrano fatte a tavolino per stravolgere il concetto di finestre e questo rilancerà certamente per esempio il browser di ms

    Praticamente non è chrome lento nello sviluppo (è sempre stato uno dei più veloci)

    Ma MS che ha fatto di TUTTO per impedire di perdere la supremazia IE

    Noi di chrome dovremmo non criticare chrome, ma MICROSOFT che la metro è uno strumento di MS per lobotomizzare la propria utenza per obbligarla a comprarsi uno stupido lumia

    Riflettete ragazzi, ms è cambiata, e anche TANTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *