filesonic megaupload

Megaupload ritornerà Filesonic chiude

Mentre Kim Dotcom promette il ritorno di Megaupload e la nascita di MegaBox per condividere e vendere file musicali Filesonic chiude.

filesonic megaupload

Filesonic risulta irraggiungibile da tutto il mondo, a causa di una modifica al DNS, sarà un suicidio volontario, dettato dalla sempre più pressante legge o un attacco?

Filesonic era nelle prime 10 piattaforme ad offrire un servizio di filesharing, dopo la caduta sotto i colpi dell’FBI di MegaUpload era stato deciso di non permettere più all’utente di condividere i file con tutti, ed era stato trasformato in un servizio per lo scambio consapevole dei file.

Questo per trasformare il servizio da un sito web che offriva file e materiali anche illegali ad un servizio che permetteva lo scambio e lo storage di file fra utenti.

Dopo l’ultima modifica il traffico verso questo servizio di storage online era già iniziato a crollare, dato che era diventato praticamente un clone di Dropbox.

A fine luglio il popolare servizio era stato citato in tribunale da Flava Works. Forse per evitare la fine di MegaUpload i proprietari hanno deciso di chiudere il servizio.

L’effetto domino di MegaUpload ha funzionato alla perfezione, è bastato colpirne uno per farli cadere tutti, senza dover muovere un dito.

Via

alessio

Sono un giovane web designer con la passione per il blogging e la tecnologia in generale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *