Chromebook contro iPad a scuola

chromebook ipad

Ormai è da anni che i computer sono entrati nella nostra vita, prima per utilità per pochi, poi per passatempo per molti ed ora vengono utilizzati per lavorare e imparare, sono molte infatti le applicazioni che permettono di imparare dal pc che è ormai diventato uno strumento importantissimo per tutti noi.

Ve li ricordate i tempi in cui andavate a scuola? Il cane mi ha mangiato i compiti! Ma tu non hai un cane. Ora le cose sono cambiate, il pc si è rotto, la stampante non funzionava, ho perso il file, tutte ottime scuse, che raramente funzionano, ma sono cose che possono accadere realmente.

Ed è giunto il momento di confrontare l’iPad con il Chromebook per la scuola, il primo punto lo abbiamo già visto, pensato per lavorare online se qualcosa va storto i problemi sono zero, a differenza dell’iPad che, nonostante usi servizi cloud non permette ancora questo.

I Chromebook hanno una tastiera, l’ipad no e questo permette una scrittura più precisa e rapida, i chromebook permettono di utilizzare tantissime web app e di eseguirle rapidamente, con l’ipad non è così, l’esecuzione è più lenta.

I chromebook hanno un costo minore, anche in abbonamento rispetto all’ipad inoltre sono dei computer, pensati per il web ma comunque computer, dove tutte le applicazioni online funzionano senza problemi.

Inoltre hanno uno schermo di dimensioni maggiori, è quindi più facile utilizzarli, sono più rapidi ad accendersi e la batteria dura molto, ma molto di più, non è quindi necessario ricaricarli continuamente.

Insomma i chromebook sono delle soluzioni fantastiche.

Via

alessio

Sono un giovane web designer con la passione per il blogging e la tecnologia in generale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *