Web Intents api per Google Chrome

Google Chrome acquista ora una nuova funzionalità, le intents web api, dopo oltre un anno dall’accordo con Mozille.

Queste api sono tutt’ora sperimentali e molto probabilmente causeranno crash e problemi alle vostre applicazioni, ma sono già utili per cominciare a capire verso che direzione si sta andando e per gli sviluppatori torneranno sicuramente utili in quanto potranno già pensare e progettare le loro idee con questa nuova visione.

Queste api permettono di prendere in prestito un qualcosa per poterlo poi elaborare, il tutto senza doversi interfacciare con questo prodotto e doversi quindi adattare di volta in volta.

Con queste api il tempo di sviluppo diminuisce e la qualità delle applicazioni aumenta.

Per farvi un esempio pratico è possibile includere la modifica delle foto nella nostra applicazione tramite le api di Intents, cioè non solo possiamo dare la possibilità di caricare le foto e poi usarle, ma possiamo permettere l’editing senza ricorrere a siti esterni o obbligare l’utente a farlo anticipatamente.

Le potenzialità di queste api ci sono tutte ed è facile intuire a cosa porteranno, per chi sviluppa applicazioni questa è veramente una buona notizia.

Ricordo ancora una volta che sono sperimentali e non è consigliabile utilizzare per progetti in corso, ma magari solamente per test e prove.

alessio

Sono un giovane web designer con la passione per il blogging e la tecnologia in generale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *