Google Drive: il primo client open source per linux

Grive è un client open source scritto in C++ che porta le funzionalità di Google Drive anche su linux, in attesa del client ufficiale.

Il client è solo agli esordi, ma ha già le funzionalità base, infatti nella versione in sviluppo (la 0.0.3) è possibile sincronizzare i file tra remoto e locale, oltre a poterli trasferire.

Per capirci offre le funzionalità base, che sono quelle necessarie, per sincronizzare file e cartelle, così come i client di dropbox per linux o di altri servizi concorrenti.

In attesa del client ufficiale possiamo utilizzare questo programma completamente gratuito per sfruttare google drive e le sue potenzialità anche su linux.

Tutto questo è possibile grazie alle api di google drive, o il defunto google docs, che permettono l’accesso a file e cartelle.

Questo significa che nel breve periodo potranno arrivare molte altre applicazioni che offrono servizioltre a quelli standard, potenziando ulteriormente il servizio di storage di google.

Ad esempio dovremo aspettarci un servizio che permette di salvare in automatico tutti gli allegati di gmail su google drive o un altro che ne aggiunge caratteristiche social.

Come avevo già detto saranno proprio le api a fare la differenza e con tutti i seguaci che ha google non mancheranno di sicuro applicazioni da parte degli utenti.

Ritornando a Gdrive la versione corrente è la 0.0.2 e ancora non permette di sincornizzare i file, ma solo di caricarli, anche se non dovremo attendere molto prima che arrivi la versione 0.0.3.

L’installazione è semplice e rapida, basta seguire le poche righe di documentazione o scaricare il pacchetto .deb, per ubuntu, debian e derivate e installarlo nel classico dei modi, anche se nella versione stabile è necessario sincronizzare ancora le cartelle a mano.

Potete scaricarlo da qui.

alessio

Sono un giovane web designer con la passione per il blogging e la tecnologia in generale.

2 thoughts on “Google Drive: il primo client open source per linux

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *