Scoperta una nuova forma di vita

By | 3 dicembre 2010

La NASA ha scoperto una nuova forma di vita, si tratta di un batterio in grado di usare l’arsenico al posto del fosforo per i suoi processi cellulari.

GFAJ-1, è questo il nome del batterio estremofilo. Vive nel lago Mono nei pressi del parco nazionale Yosemite, in California.

L’arsenico è un elemento estremamente difficile da digerire e in natura gli essere viventi in grado di farlo sono realmente pochissimi.

Il batterio è in grado di usare l’arsenico per i suoi processi cellulari, ma è anche capace di adattarlo alla produzione interna di materiale genetico.

Questa è la prova dell’esistenza di organismi dotati di un DNA alieno, non basato sul gruppo di elementi tradizionalmente associati alla vita (carbonio, idrogeno, ossigeno, azoto, fosforo e zolfo), che è in grado di aprire prospettive di studio inedite.

Via

Category: Scienza

About morocarlo

Sono uno studente di ingegneria informatica di Trieste. Sono appassionato di informatica. Conosco vari linguaggi fra cui C#, vb.net, vb6, java, php, asp, ...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *